• Data di Arrivo
  • Data di Partenza
  • Camere
  • Adulti
  • Bambini
  • Infanti

News ed eventi

Schermata-2016-03-21-a-16.31.18-1024x737

IL CROCIFISSO CHE PARLO’ A SAN FRANCESCO TORNA A SAN DAMIANO

15 e 16 Giugno 2016

«Va e ripara la mia casa», fu la prima rivelazione al poverello: da lì cominciò a ricostruire la chiesetta che ora lo ospiterà nuovamente

Il significato di quel crocifisso Confuso fino a confondere, probabilmente il messaggio profetico, che voleva quel giovane ribelle di Assisi, come il nuovo inizio della chiesa universale. Tutto iniziò allora, da quel crocifisso, a lungo custodito dalle clarisse, nel monastero di Santa Chiara. Francesco, dapprima cominciò a ristrutturare quelle povere mura diroccate in mezzo alle quali, probabilmente trovò quel crocifisso in legno, poi da lì sperimento il dono dell’elemosina che chiedeva agli assisani per ricostruire quella chiesa e, sempre lì, allestì la prima cellula dei frati francescani, a partire dai suoi amici più stretti. Quel luogo, San Damiano, che francesco cedette a Santa Chiara e alle sue sorelle, trasferndosi a valle nella ‘porziuncola’ è il francescanesimo delle origini e, oggi, nell’era di una nuova rivoluzione francescana, che vede un Papa, per la prima volta richiamare a se la responsabilità di quel nome, nell’anno del giubileo, quella piccola chiesetta rivuole, anche solo per qualche giorno, quel piccolo grande crocifisso.

La nota ufficiale «La comunità di San Damiano – recita una nota dei frati minori -, ricevuto il benestare delle sorelle Clarisse del protomonastero di Santa Chiara in Assisi e il placet della soprintendenza di Perugia, comunica un evento davvero eccezionale, pensato dalla comunità stessa in occasione dell’anno Giubilare della misericordia: nei giorni 15-19 giugno 2016 il crocifisso di San Damiano tornerà a San Damiano».